Pesante sconfitta dell’Inter allo Juventus Stadium

Che per la squadra nerazzurra sarebbe stata una partita difficile, lo si sapeva già e purtroppo il campo l’ha confermato. A Torino, allo Juventus Stadium, l’Inter ha ottenuto una sonora sconfitta contro la squadra bianconera, sconfitta che galvanizza i primi in classifica e accende ancora di più le critiche che già da tempo piovono sulla squadra di Milano.

La partita è finita 3 a 1, con un dominio quasi assoluto della Juve e un’Inter bloccata e imbambolata salvo che all’inizio della partita e negli ultimi 20 minuti. La Juve va in vantaggio dopo soli 15 minuti, con un gol di Lichtsteiner su tiro di Pirlo. Nel secondo tempo arriva il raddoppio, firmato da Chiellini e poi la Juve triplica persino, con Vidal. Rolando accorcia le distanze ma è ormai troppo tardi.

Bruttissima la cronaca della partita anche da un altro punto di vista. All’arrivo allo stadio infatti il pullman nerazzurro è stato preso a sassate da un gruppetto di tifosi juventini, che hanno seriamente rischiato di ferire qualcuno. Uno dei sassi lanciati avrebbe sfondato il vetro, se non fosse stato per la pellicola protettiva che ha impedito che andasse in frantumi. Quattro tifosi juventini sono stati fermati e ovviamente il loro comportamento è stato biasimato dalla Juve.

L’Inter è ancora alla ricerca della svolta che la riporterà in carreggiata, dopo un lunghissimo periodo senza vittorie. Taider si è detto ancora fiducioso e convinto che gli sforzi che la squadra sta facendo la ripagheranno.